Gli Hammers conquistano la Coppa Italia

Gli Hammers conquistano la Coppa Italia

Gli Hammers fanno il bis. La squadra umbra ripete la splendida affermazione dello scorso anno in quel di Artena e anche nel 2017 si aggiudica la Coppa Italia organizzata dalla Lega Italiana Rugby Football League (Lirfl).

Nello scenario dello stadio Centicolella di L’Aquila, capitan Corbucci e compagni hanno avuto la meglio sia dei capitolini degli Usag che dei padroni di casa dell’Aquila Neroverde (che alla fine si sono piazzati al secondo posto). Anche queste finali hanno dato dimostrazione di un livello tecnico e agonistico sempre più in crescendo nelle competizioni del rugby league italiano e hanno confermato la voglia degli Hammers di diventare una delle squadre di riferimento di questa disciplina, nonostante la “giovane età” del club.

A parlare del trionfo in terra abruzzese è Davide Gioè, solitamente uno dei punti di forza degli Hammers, ma nell’occasione costretto a bordo campo per colpa di un infortunio al ginocchio (ne avrà ancora per qualche settimana) e dunque calatosi nel ruolo di “coach” durante questo prestigioso appuntamento: «Siamo molto felici di aver bissato la vittoria dello scorso anno, vuol dire che stiamo lavorando bene e che la strada è quella giusta – dice Gioè, tra l’altro punto fermo della Nazionale italiana di rugby a 13 – Venivamo da una bell’affermazione nel concentramento dell’Italia centrale e siamo scesi in campo con determinazione e caparbietà. Abbiamo preparato nel dettaglio questo appuntamento perché volevamo vincere e ci siamo riusciti».


Acquista su Amazon.it


Nella gara d’esordio delle finali, i padroni di casa dell’Aquila Neroverde hanno superato i capitolini degli Usag, poi battuti anche dagli Hammers. Il terzo e decisivo match ha visto poi gli umbri mettere k.o. gli abruzzesi. «Non è stato semplice trionfare, in special modo la seconda parte è stata dura anche perché l’Aquila Neroverde voleva approfittare delle finali giocate in casa e ha messo in campo tanto orgoglio». Lo sguardo di Gioè e degli Hammers è già proiettato al campionato. «L’anno scorso arrivammo terzi e quest’anno proveremo a migliorarci».

Intanto il forte atleta sarà costretto a saltare l’importante test internazionale che attende l’Italia del rugby a 13. La Lega Italiana Rugby Football League, infatti, ha ufficializzato un nuovo test match: il 12 marzo prossimo gli azzurri dei coach Pierpaolo Rotilio e Riccardo Marini saranno in campo allo stadio Centicolella di L’Aquila per sfidare la Grecia. La Lirfl non si ferma mai.